Sociale e Sanitą

Siti tematici


Per approfondire

Per informazioni


Home > Sociale e Sanitą

Area Disabili

SERVIZI EROGATI DIRETTAMENTE DAL COMUNE

Assistenza Domiciliare

Si tratta di interventi di cura ed assistenza rivolto a persone con ridotta autonomia, da parte di operatori qualificati, finalizzati a permettere lo svolgimento delle attività quotidiane e il mantenimento del soggetto nel proprio ambiente di vita.
Tali interventi vengono attivati rivolgendosi presso la sede del Servizio Sociale Professionale.

Trasporto Sociale e Scolastico

Gli interventi sono diretti ad adulti e alunni portatori di handicap riconosciuti ai sensi della L.104/92 e sono finalizzati a garantire la massima autonomia personale e sociale.Il trasporto sociale può essere collettivo (accesso  a Centri Diurni) o individuale (accompagnamento a visite specialistiche, visite mediche di routine, terapie riabilitative, ecc.) e viene svolto dalle Associazioni di Volontariato locale su incarico dell’Ente. E’ prevista la compartecipazione al costo del servizio da parte dei soggetti tenuto conto della situazione economica, come previsto dal Regolamento Comunale.
Il Trasporto sociale scolastico è destinato ad alunni portatori di handicap, con compromessa attività motoria, dalla propria abitazione fino alla sede scolastica e viene effettuato dalle Associazioni di Volontariato locale su incarico dell’Ente. Il servizio è completamente gratuito.
Tali interventi vengono attivati rivolgendosi presso la sede del Servizio Sociale Professionale.

Servizio di assistenza alla Persona in ambito scolastico

Tale servizio si configura come assistenza diretta svolta da operatori OSA a favore di soggetti disabili che frequentano le scuole e come strumento di assistenza e sostegno finalizzato a garantire l’integrazione dei soggetti disabili nelle scuole, in collaborazione con gli insegnanti curriculari e di sostegno.
Il servizio è volto a favorire l’autonomia e la comunicazione dei soggetti disabili garantendo la cura della persona, i cambi posturali, l’assistenza per la mensa,  l’autonomia motoria, l’utilizzo del materiale  scolastico, la sorveglianza e il supporto necessario per affrontare la quotidianità scolastica.In casi particolari, durante il periodo scolastico e durante l’estate, il servizio può essere svolto anche a domicilio. E’ rivolto a soggetti portatori di handicap grave, riconosciuti ai sensi della L.104/92, art. 3 comma 3, inseriti nelle scuole ed in carico al GOM. L’accesso avviene tramite segnalazione della Scuola che progetta l’intervento all’interno del Piano dinamico funzionale dell’alunno, elaborato in equipe all’inizio dell’anno scolastico con gli specialisti che hanno in carico il minore disabile.

L’ intervento viene  attivato su specifico progetto individualizzato predisposto  in collaborazione tra Istituto Scolastico e Servizio Sociale Professionale.

Inserimento in Strutture Residenziali (RSA) e Integrazione retta sociale

Possono accedere alle strutture di accoglienza i cittadini ai quali sia stata rilasciata l’attestazione di handicap dalla competente Commissione ai sensi della L.104/92 e che non possono essere più assistiti al proprio domicilio a causa delle gravi condizioni di disagio socio-sanitario.
Il progetto di inserimento viene elaborato dal Servizio Sociale Professionale in collaborazione con il GOM.
Al pagamento delle spese di ricovero l’ospite provvede con propri redditi di qualunque natura (pensioni, rendite, indennità) e con il proprio patrimonio mobiliare e immobiliare sulla base del suo ISEE. Il Comune provvede ad integrare il pagamento della retta nel caso in cui il reddito del disabile  e dei suoi familiari non siano sufficienti a coprire l’intera spesa, nei limiti di disponibilità delle risorse finanziarie a bilancio dell’Ente.

Il servizio viene attivato rivolgendosi al Servizio Sociale Professionale.

SERVIZI DELEGATI ALL’AZIENDA USL N. 2 DI LUCCA

Aiuto alla Persona

E’  finalizzato all’integrazione sociale e consiste in interventi a domicilio dell’utente con l’obiettivo del superamento delle difficoltà connesse allo svolgimento dei fondamentali atti della vita quotidiana e sostegni volti a favorire processi di integrazione nel contesto sociale. I destinatari sono i cittadini portatori di handicap ai sensi della L.104/92, art. 3 comma3 in età compresa tra 0 e 64 anni.
E’ prevista la  valutazione della condizione economica della persona e del nucleo familaire residente.L’attivazione del servizio avviene su richiesta dell’interessato o su proposta del GOM (Gruppo Operativo Multidisciplinare istituito presso l’Azienda USL n. 2 di Lucca).
Tali interventi vengono attivati rivolgendosi presso la sede del Servizio Sociale Professionale dell’Azienda USL n. 2 di Lucca- c/o il Distretto Socio-Sanitario di Borgo a Mozzano, Via degli Orti.

Inserimenti socio-occupazionali e socio-terapeutici

Tali inserimenti si configurano come un intervento socio-assistenziale, educativo riabilitativo e terapeutico rivolto a soggetti che presentano difficoltà di inserimento lavorativo ed ha lo scopo di favorire l’acquisizione di abilità e comportamenti utili ad una futura collocazione lavorativa. I destinatari sono i soggetti disabili, persone con problematiche psichiatriche in carico all’UFSMA, persone con problematiche di dipendenza in carico al Ser.T., persone che si trovano in situazione di particolare disagio.
Si tratta di  un’attività ad alta integrazione socio-sanitaria e sono svolte dal personale dell’Azienda USL n. 2 di Lucca , con la quale è in essere una convenzione per lo svolgimento delle attività delegate.
Tali interventi vengono attivati rivolgendosi presso la sede del Servizio Sociale Professionale dell’Azienda USL n. 2 di Lucca- c/o il Distretto Socio-Sanitario di Borgo a Mozzano, Via degli Orti.

Inserimento in centri diurni

L’intervento prevede l’inserimento del portatore di handicap presso il Centro Diurno Disabili dell’Az. USL n. 2 di Lucca con sede a Fornaci di Barga ed è un servizio semi-residenziale aperto e flessibile rivolto a soggetti con disabilità psico-fisica o plurima che svolge la propria attività in collaborazione con la famiglia e in collegamento con tutti gli altri servizi specifici per l’handicap presenti sul territorio e con la rete sociale. Possono essere inseriti soggetti in età compresa tra 18 e 64 anni riconosciuti ai sensi della L.104/92 con entità di grado grave e medio grave. L’ammissione al servizio è subordinata alla predisposizione di un Progetto Individualizzato da parte del GOM e dalle figura professionali che hanno in carico il soggetto. L’inserimento al Centro Diurno garantisce assistenza di base alla persona, sostegno educativo, attività di supporto, attività occupazionali e/o formative.
L’accesso avviene tramite il Servizio Sociale dell’ Azienda USL n 2 ubicato presso il presidio distrettuale  di Fornaci di Barga – sede ex CESER via dell’Asilo, 1.

 

torna indietro