Territorio, Ambiente e Sicurezza

Siti tematici


Per informazioni


Home > Territorio, Ambiente e Sicurezza > Assetto del Territorio e Ambiente > Urbanistica > Partecipiamo all'URBANISTICA

procedimento di formazione della Quinta variante al Regolamento Urbanistico

 AGGIORNAMENTO SULLO STATO DEL PROCEDIMENTO

Si informa che a seguito della presentazione della documentazione da parte dei tecnici professionisti incaricati della proposta di variante e delle indagini geologiche-idrauliche e sismiche di supporto alla stessa, l'Ufficio incaricato del procedimento ha provveduto, con nota del 29/05/2018 prot. 8560, ad effettuare il deposito degli elaborati all'Autorità di Bacino del Fiume Serchio ai fini dell'ottenimento del parere di competenza, obbligatorio per l'adozione della variante da parte del Consiglio Comunale.

____________________________________________________________

 

NEWS: SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DEI CONTRIBUTI DA PARTE DEGLI INTERESSATI: 15 GIUGNO 2017

 

Con la deliberazione di Consiglio Comunale n. 54 del 19/12/2016 l'Amministrazione ha dato formalmente avvio al procedimento per la formazione della "Quinta variante al Regolamento Urbanistico" vigente.

Contestualmente all'avvio del procedimento previsto dall'art. 17 della L.R. 65/2014 sono stati avviati sia il procedimento in materia di Valutazione Ambientale Straegica di cu all'art. 22 della L.R. 10/2010, ai fini della verifica di assoggettabilità a V.A.S. della variante, sia il procedimento di conformazione al Piano di Indirizzo Regionale, previsto all'art. 21 comma 1 del PIT stesso.

Con la deliberazione sopra citata sono inoltre stati individuati:

- il Responsabile del Procedimento: Geom. Alessandro Brunini;

- il Garante per l'informazione e la partecipazione: Geom. Massimo Vergamini;

- l'Autorità Competente per il procedimento di VAS: Geom. Cinzia Rovai

 

ai link sottostanti è possibile prendere visione della delibera di C.C. n. 54/2016 e del documento di avvio del proedimento redatto dall'Ing. Angela Piano dello studio Città Futura s.c., cui è stato affidato l'incarico tecnico professionale.

- la delibera di Consiglio Comunale n. 54 del 19/12/2016;

- il documento di avvio del procedimento;

 

Tutta la documentazione e le informazioni relative al procedimento di variate saranno inoltre disponibili presso l'Ufficio Assetto del Territorio del Comune nei giorni e negli orari di apertura al pubblico. In tale sede sarà naturalemnte possibile anche presentare i propri contributi per la partecipazione attiva.

 

 

il Garante per l'informazione e la partecipazione  15/06/2018

torna indietro