Territorio, Ambiente e Sicurezza

Siti tematici


Per approfondire

Per informazioni


Home > Territorio, Ambiente e Sicurezza > Assetto del Territorio e Ambiente > Ambiente

rifiuti

NEWS: SERVIZIO RACCOLTA INGOMBRANTI DENOMINATO "PULIZIE DI PRIMAVERA-ESTATE"

Informazioni generali

  

Il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani (RSU) e raccolta differenziata per il territorio comunale è affidato dal 1 Marzo 2005 alla società SISTEMA AMBIENTE S.P.A. che ha sede legale in Lucca, via delle Tagliate n. 136 e della quale il Comune di Borgo a Mozzano è azionista per la quota dello 0,50 % ( vedi maggiori dettagli sull'Azienda).

Il servizio, affidato con la deliberazione di Consiglio Comunale n.  165 del 30.12.2004, (vedi anche allegati, parte 1 - parte 2) è regolamentato dall'apposita convenzione sottoscritta tra la società affidataria e l'Amministrazione Comunale in data 1 Marzo 2005, rep. n.85/05.

Dalla data della convenzione la società SISTEMA AMBIENTE S.P.A., nel rispetto della stessa provvede alla raccolta ed allo smaltimento dei rifiuti urbani e si occupa della riscossione della tariffa (ex TARSU, TIA, TARES ed oggi TARI, componente dell'Impsta Unica Comunale I.U.C.) dovuta dai cittadini, sulla base di un Piano Finanziario che ogni anno viene approvato dall'Amministrazione Comunale e che prevede la copertura dei costi di gestione del servizio.( vedi maggiori dettagli sulla TARI)

 

 

Modalità della raccolta

Per una corretta differenziazione dei rifiuti, secondo le indicazioni della società gestore, si consiglia di prendere visione della seguente guida informativa.

La raccolta "porta a porta" e "in prossimità"

Negli ultimi anni, al fine di incentivare ed incrementare ulteriormente la percentuale di raccolta differenziata e raggiungere i livelli previsti dalla legge, per il Capoluogo e gradualmente per alcune frazioni del fondovalle è stato attivato il sistema di raccolta dei rifiuti urbani denominato "porta a porta", ovvero un metodo di raccolta dei rifiuti che prevede il ritiro degli stessi sul filo strada presso il domicilio dell'utenza.

Il porta a porta è stato inzialmente sperimentato nel Capoluogo, a partire dall'ottobre del 2008, quindi è stato esteso tra il marzo e l'aprile dell'anno successivo alle frazioni di Cerreto e di Valdottavo, dall'aprile 2011 alle frazioni di Diecimo e Dezza. Dal Gennaio 2013 il servizio è stato esteso anche alle frazioni di Anchiano, Chifenti, Piano della Rocca e Piano di Gioviano e contemporaneamente sono stati uniformate le modalità di raccolta per tutte le frazioni in cui è attivo il servizio, come descritto nell'apposita guida e secondo i seguenti calendari che si differenziano tra utenze domestiche e non domestiche (negozi, attività in genere)

- calendario utenze domestiche

- calendario utenze non domestiche (vedi le modifiche apportate con l'ordinanza n. 40 del 14/03/2017)

A partire dal 25 Maggio del 2015 la modalità di raccolta "porta a porta " è stata estesa a tutto il territorio comunale e laddove non è possibile per le utenze conferire i rifiuti sul filo strada perchè le caratteristiche fisiche dei luoghi non consentono il passaggio dei mezzi addetti, sono stati posizionati appositi cassonetti "in prossimità" delle utenze non raggiugibili ed utilizzabili esclusivamente da queste ultime in quanto dotati di apertura con chiave.

Il Sindaco, con l'ordinanza n. 40 del 19 Maggio 2015, con le modifiche di orario per le utenze non domestiche apportate con l'ordinanaza n. 40 del 14/03/2017, ha dettato gli obblighi a cui attenersi per tutti i cittadini residenti nel Comune e comunque titolari di utenze di effettuare in modo corretto la raccolta dei rifiuti secondo la nuova modalità, senza incorrere nelle sanzioni previste dalla legge e dai Regolamenti comunali. 

In caso di problematiche relative al servizio è possibile rivolgersi all'apposito numero istituito da Sistema Ambiente SPA 0583 343645 attivo tutti i giorni dalle 8:30 alle 13:30 escluso il sabato ed i festivi, mentre per il reperimento dei sacchetti necessari per effettuare la raccolta delle varie tipologie di rifiuto, e' necessario recarsi presso l'ufficio TIA-TARES di Borgo a Mozzano - Via degli Orti  (ingresso laterale rispetto al Palazzo Comunale) aperto nei seguenti orari:

 

Lunedì 8.30 - 13.30    14.00 - 17.00

Venerdì 8.30-13.30

 

STAZIONE ECOLOGICA   E RACCOLTA DI  RIFIUTI  PARTICOLARI

I rifiuti "ingombranti"  ma non solo

Per lo smaltimento dei rifiuti cosiddetti "ingombranti", cioè quelli costituiti da elettrodomestici, mobilia, vetri ed altri materiali quali pile e batterie esauste, oli vegetali, metalli, legno, potature ecc... che è assolutamente vietato lasciare nei cassonetti dislocati nel territorio, è funzionante la STAZIONE ECOLOGICA di DIECIMO, in via Lodovica (loc. Pastino), dove, con mezzi propri è possibile recarsi per consegnare i suddetti materiali nei giorni e negli orari di apertura: Martedì e Sabato, dalle 8:00 alle 13:00; Giovedì dalle 8:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00.

NEWS:  E' POSSIBILE SMALTIRE PRESSO LA STAZIONE ECOLOGICA ANCHE PICCOLE QUANTITA' DI RIFIUTI INERTI NON PERICOLOSI DERIVANTI DA DEMOLIZIONI EDILIZIE ESEGUITE DIRETTAMENTE DAL CONDUTTORE DELLA CIVILE ABITAZIONE E GLI IMBALLAGGI DI POLISTIROlO.

Utilizzare la Stazione Ecologica è utile in quanto consente di aumentare la raccolta differenziata dei rifiuti e pertanto di dare una mano all'ambiente, considerato che i rifiuti raccolti con tale modalità vengono riciclati e non devono andare in discarica, ed inoltre è anche conveniente per il cittadino in quanto sulla base delle quantità di materiali portati in Stazione Ecologica viene assegnato un punteggio che consente, alla fine di ogni anno, di avere degli sconti sulla tariffa.

 

A tal proposito si consiglia di prendere visione del Regolamento sul funzionamento della Stazione Ecologica e di leggere i maggiori dettagli sul conferimento dei rifiuti indicati dalla società gestore.

Pile esauste: E' POSSIBILE SMALTIRE LE PILE ESAUSTE CONFERENDOLE NEGLI  APPOSITI CONTENITORI DISLOCATI PRESSO LE ATTIVITA' E GLI ESERCIZI COMMERCIALI CONTENUTI NEL PRESENTE ELENCO.

 
per chi ha un orto od un giardino

 IL COMPOSTER

Gli Utenti che posseggono un orto, un giardino o comunque un'area verde hanno la possibilità di contribuire ulteriormente alla diminuzione della produzione di rifiuti e di avere un'agevolazione sulla tariffa (TARES) realizzando il compostaggio domestico con i rifiuti organici (la frazione dell'umido). Si tratta di raccogliere i rifiuti organici (scarti di cucina, erba, piccole potature ecc..) all'interno di un apposito bidoncino (compostiera) da posizionarsi in giardino o nell'orto che su richiesta ( vedi modulo) viene fornito in comodato d'uso gratuito da parte del Comune.

Per maggiori informazioni è possibile visionare l'apposito opuscolo informativo

 

SFALCI E POTATURE

Piccole quantità di sfalci, in numero di uno massimo due sacchetti di peso non superiore a 7 kg, potranno essere conferiti a fianco dei contenitori dell’umido nei giorni e negli orari stabiliti per tale raccolta.

 

 

Per chi deve smaltire modeste quantità di materiali contenenti amianto

 

L'Amministrazione Comunale ha siglato un protocollo d'intesa con l'Azienda USL 2 di Lucca e la società SIstema Ambiente  SPA che consente ai cittadini residenti nel territorio comunale di smaltire senza costi aggiuntivi modeste quantità (fino a 50 mq o 700 kg) di materiale contenente amianto (eternit o simile), seguendo scrupolosamente la procedura concordata con i soggetti suddetti ed approvata con il suddetto protocollo e che è riportata nella documentazione scaricabile dai link sottostanti unitamente alla necessaria modulistica.

modalità operative da seguire

comunicazione alla Az. USL ed al Comune

 

  

 Alcuni dati sulla raccolta dei rifuti

 

di seguito si riportano alcuni dati sulla raccolta dei RSU nel territorio comunale relativi agli ultimi anni e tratti dalla schede che ogni anno sono compilate dalla società gestore per gli adempimenti di legge.

report anni 2013-2016

torna indietro